HYUN-JUNG SUNG BERGER

violoncello

Nata a Seoul (Corea del Sud), studia inizialmente a Seoul con il prof. Hae-Guen Kang, in seguito con Julius Berger alla Musikhochschule des Saarlandes e alla Musikhoschschule Mainz e con Thomas Demenga alla Musikhochschule di Basilea. Dal 1991 è assistente del prof. Julius Berger prima a Saarbrücken, poi a Mainz e dal 2001 alla Musikhochschule di Augusta. Ottiene prestigiosi premi nazionali e internazionali, quali nel 1993 il premio “Gieseking” (Musikhochschule des Saarlandes), il premio dell’Accademia Mozarteum di Salisburgo, nel 1995 il premio dell’Università di Mainz, il primo premio anche al concorso internazionale di musica da camera di Trapani ed il “Premio Stampa” assieme al pianista Josè Gallardo. Nel 1996 ottiene il premio DAAD. É solista con la Seoul Philarmonic Orchestra, Koream Simphony Orchestra, Festival Strings Luzern, Orchestra Sinfonica di Basilea, Accademia Filarmonica di Berna, la Kremerata Baltica e la Südwestdeutsches Kammer Orchester. Nel 1995 debutta a Mainz sotto Lothar Zagrosek. Nel 1998 suona in Israele con L’orchestra di Halle. Numerosi sono i concerti di musica da camera che la portano a Mosca (Conservatorio Tschaikovsky), Appen (invitata da Sofia Gubaidulina), al Festspiele Salzburg, al Festival di Lockenhaus, al Rheingau Music Festival, all’ Eckelshausen Music Festival e al Kronberg Cello Festival. Assieme al marito Julius Berger ha inciso diversi CD per la casa discografica EBS su musiche di Boccherini che sono considerati come punti di riferimento dalle riviste di musica specializzate. Come direttore artistico di Asiagofestival Korea coltiva stretti rapporti e progetti artistici con la sua terra natale.