Brazzale Alberto

ALBERTO BRAZZALE

violoncello

Nato nel 1992 a Schio, ha iniziato lo studio del violoncello all’età di sette anni sotto la guida della prof. Nicoletta De Vito. Dal 2006 è stato allievo della prof. Stefania Cavedon presso l’Istituto Musicale Veneto Città di Thiene. Dal 2006 ha iniziato a studiare e studia tuttora con il Maestro Julius Berger, sotto la cui direzione ha suonato in Germania, Austria, Svizzera, Italia, Corea del Sud, Repubblica Ceca, in duo e nell’ ensemble “Cello Passionato”. A partire dal 2011 ha partecipato regolarmente alle masterclass tenute da Julius Berger presso la “Sommerakademie” del “Mozarteum” di Salisburgo, suonando anche nell’ambito del “Music Circus John Cage” durante la cerimonia di apertura del “Salzburgerfestspiele 2011”. Nel 2012 ha partecipato ad “Asiagofestival Korea” a Seoul, festival ideato e realizzato da Julius Berger e dalla moglie Hyun-Jung Sung Berger. Nel 2013 ha suonato in ensemble con Julius Berger nonché in duo e sotto la direzione di Sofia Gubaidulina durante il concerto in memoria di M. Rostropovich tenutosi a Kronberg. Ha collaborato con il coro di musica georgiana “Sintonia” diretto da Guliko Lomtatidze, con il quale ha realizzato un CD. Nel corso della sua carriera ha partecipato a molteplici masterclass del proprio strumento e di musica da camera tenute da Maestri di fama internazionale, tra cui Konstantin Bogino, Danjulo Ishizaka, Giovanni Gnocchi, Francesco Galligioni, Ulrike Hofmann, Massimo Somenzi e Filippo Gamba. Ha studiato con il Maestro Enrico Bronzi presso l’Accademia Musicale di Santa Cecilia di Portogruaro, con il Maestro Mario Finotti presso il Conservatorio “Cesare Pollini” di Padova e con il Maestro Claudio Pasceri presso l’Accademia di Musica di Pinerolo. Da alcuni anni la sua attenzione è prevalentemente focalizzata sul repertorio cameristico, in particolare su quello per duo, trio, quartetto e quintetto con pianoforte. Suona regolarmente con i pianisti Raffele Impagnatiello, Cecilia Franchini e con il fratello Enrico. Dal 2013 al 2017 è stato membro del Consiglio di Amministrazione del Conservatorio “C. Pollini” di Padova. E’ direttore organizzativo di Asiagofestival dal 2014. Considera Julius Berger come il proprio Maestro e punto di riferimento musicale.